XXXVII Pavone D’Oro: i finalisti

Resi noti i nomi dei finalisti che si sfideranno sabato prossimo al Teatro Masini.
Premio della critica ad Anna Argelli, Premio Simpatia a Michele Bartolini e Premio Fedeltá a Giorgia Tamburini.

Sono stati resi noti ieri sera, al termine dell'ultima semifinale in un teatro San Giuseppe che ha registrato per la terza sera consecutiva il tutto esaurito, i nomi dei venti finalisti che si contenderanno i premi finali e la vittoria della XXXVII edizione del Pavone D'Oro. I venti nomi sono stati scremati da una giuria di esperti tra gli oltre 90 concorrenti che si sono sfidati nel corso della kermesse canora che ha preso il via giovedì scorso e che si concluderà sabato prossimo  al Teatro Masini di Faenza. 

Ecco chi resta in gara:

categoria A (fino a 9 anni):

Classe 2a C Martiri di Cefalonia – L’alfabeto delle cose belle

Alessia Michelotti – Montagne verdi

Angelica Zinzani – L’ombrello rosso e blu

Sara Calamelli – Il contadino

Marta Xhebexhiu – Prendi un’emozione

Matilde Argnani – Un giorno a colori


categoria B1 (dai 10 ai 12 anni):

Arel Alexandra Mason – Chasing pavements

Matilde Zama – Beautiful this way

Renee’ Messeng – Nessun grado di separazione

Matteo Violani – Una finestra tra le stelle


categoria B2 (13-14 anni):

Matilde Zanelli – La voce del silenzio

Giorgia Montevecchi - Margherita

Ilaria Mingazzini – Thank you for the music

Gloria Vampa – Ecco che


categoria C (dai 15 ai 18 anni):

Bianca Alma Cogliandro – C’è tempo

Sara Lusa - Hello

Giulia Toschi – Danza immobile

Michela Mussoni – Dove si va’

Alice Bellini – E non finisce mica il cielo

Beatrice Bonocore - Cambiare


L'Associazione ha assegnato, inoltre, i premi speciali.

Il 'premio simpatia' è andato a Michele Bartolini di 8 anni che ha eseguito con grande grinta il brano “Nuovo swing” di Enrico Ruggeri. Michele, che è alla sua seconda esibizione al Pavone D'Oro, frequenta la 3a elementare alle scuole don Milani di Faenza, a soli 8 anni è appassionato di musica rock e gioca a basket.

Ad aggiudicarsi il premio della critica intitolato a Gian Carlo Alboni è stata invece Anna Argelli della Categoria B1 con il brano “Un'altra vita” di Elodie, pezzo particolarmente impegnativo che lei dice di aver scelto perché la rappresenta. Anna Argelli, nata a Lugo e residente a Fusignano è una delle partecipanti di 'fuori comprensorio faentino' e ha dimostrato una grande capacità vocale. Da grande, pur avendo partecipato a numerosi conorsi e cori, dice di voler fare l'istruttrice di cani per agility, obedience e pet terapy perché, afferma, “i cani sono una parte di me”.

Il premio fedeltá intitolato a Domenico Bendoni è andato infine a Giorgia Tamburini della Categoria C, che si è presentata al Pavone D'oro con il brano “Still falling for you” di Ellie Goulding, per aver partecipato a otto edizioni del Pavone D'Oro. Giorgia, faentina doc, 17 anni, frequenta la 4a Itcg Oriani di Faenza e da grande sogna di fare la cantante. “Ho però un ottimo piano B – ironizza – posso sempre fare la commercialista”.

 

Ultimo appuntamento con il Pavone D'Oro sabato prossimo 4 marzo alle 20.30 al Teatro Comunale Masini. Prevendite accessibili giovedì 2 marzo dalle 19.30 alle 21.30 presso la corte interna della Parrocchia di Sant’Antonino in C.rso Europa, 73 oppure sabato 4 marzo dalle 11.00 alle 13.00 presso il foyer del Teatro Comunale Masini in P.zza Nenni, 3. Apertura serale biglietteria ore 19.30.

Le foto delle serate sono scaricabili dalla sezione Foto gallery.

News: